Poste Italiane: confermati i nuovi francobolli a validità illimitata

Nel mio post pubblicato in data 17 settembre 2015 avevo già citato l’imminente emissione delle nuove cartevalori postali italiane a validità illimitata, ovvero francobolli senza valore nominale in Euro che, recando a stampa un simbolo convenzionale corrispondente al prezzo del servizio supportato, permetteranno di avere a disposizione francobolli praticamente sempre utilizzabili nel tempo. Ebbene, è ormai ufficiale la data di emissione, che sarà il 1 ottobre 2015.

La serie composta da 4 francobolli sarà denominata “Leonardesca“, e le vignette riprodurranno quattro disegni tratti da altrettanti lavori del genio universale del Rinascimento italiano Leonardo da Vinci: l’Uomo Vitruviano, la Vite Aerea, l’Ala Meccanica, e la Balestra Gigante.

Ogni francobollo recherà la dicitura relativa alla tariffa supportata:
A
A zona 1
A zona 2
A zona 3

Questi gli utilizzi:

A” – per affrancare corrispondenza relativa al servizio Posta1 nazionale fino a 100 gr di peso;
A zona 1” – per affrancare la Postapriority Internazionale destinazione Europa e Mediterraneo fino a 50 gr di peso;
A zona 2” – per affrancare la Postapriority Internazionale destinazione Africa, America e Asia fino a 50 gr di peso;
A zona 3” – per affrancare la Postapriority Internazionale destinazione Oceania fino a 50 gr di peso.

L’importo versato per l’acquisto di questi francobolli varierà nel tempo secondo le tariffe postali correnti.

E’ importante ricordare che per la Postapriority Internazionale resta obbligatoria anche l’apposizione dell’etichetta blu autoadesiva “By airmail / Via aerea” disponibile presso le rivendite dei francobolli.

Per quanto riguarda la corrispondenza relativa al servizio Posta4, per il momento si continuerà ad utilizzare i francobolli tradizionali (per il futuro chi lo sa?).

(Maria Grazia Dosio CC BY-NC-ND 3.0 IT)

leonardo(Leggi anche “Poste Italiane: nuove tariffe dal 1 ottobre 2015 e nuovi francobolli”)
(Leggi anche “Nuovi francobolli a validità illimitata anche per la Posta4”)

Poste Italiane: confermati i nuovi francobolli a validità illimitataultima modifica: 2015-09-23T11:47:06+00:00da mgdosio
Reposta per primo quest’articolo
Share

Commenti

Poste Italiane: confermati i nuovi francobolli a validità illimitata — 6 commenti

  1. sono una centralinista che stamane ha avuto tra le mani i suoi primi francobolli B, dopo aver consultato il sito di Poste Italiane prima di ordinarli alla tabaccaia di fiducia, onde verificare che non fossero aumentate le tariffe… soltanto sul suo blog ho trovato un’informazione chiara precisa e competente su questi strani francobolli!!! grazie per la valida consulenza
    paola gatti (BI)

    • Sono sempre felice quando ciò che scrivo riesce ad essere di interesse e aiuto per qualcuno. Grazie a lei Paola!
      -mgrazia

  2. La validità illimitata dei francobolli è stata sempre garantita.
    Io posso tuttora affrancare lettere usando francobolli in lire (ovviamente facendo in modo che il loro importo convertito in euro copra l’importo della spedizione).
    Dato che ho una bella scorta di vecchi francobolli da 1, 2 5 lire, a volte mi sono divertito a completare le affrancature (di lettere inviate a me medesimo) usando molti di questi francobolli.
    Saluti.
    edoardo

    • E’ vero Edoardo. Ma in caso di futuri rincari delle tariffe, i francobolli senza valore nominale non avranno la necessità di essere integrati con affrancature complementari. Per questo li definiamo “a validità illimitata”. In ogni caso, condivido con te il divertimento di comporre in modo fantasioso le affrancature utilizzando francobolli di diverso valore messi assieme. Ciao!
      -mgrazia

  3. Buonasera, approfitto del suo blog perchè è il più chiaro in assoluto, ma ancora non capisco come si compongono le tariffe diverse da quelle “base”.
    posta1 fino a 100g. francobollo A valore 2.80, e se passo allo scaglione successivo?
    come compongo
    posta 1 da 100 a 500g. formato medio/standard (5.50€) oppure
    posta 1 da 100 a 500g. formato extra/standard (6.50€) ?
    spero di essermi spiegata. grazie.
    anna

    • Buongiorno Anna, si è spiegata molto bene. Sostanzialmente, questi francobolli sono stati creati per supportare le tariffe base. Per comporre tariffe diverse da quelle di base, questi francobolli dovrebbero essere integrati con affrancature di valore complementare, siano esse francobolli con tariffa nominale oppure tp label. In pratica, più o meno come si faceva prima. Spero di esserle stata di aiuto. Grazie per la fiducia. Salutoni.
      -mgrazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *