Safer Internet Day 2017

Generazioni_Connesse_BannerWeb_300x250

Oggi 7 febbraio 2017 è il Safer Internet Day, la giornata internazionale dedicata alla sensibilizzazione sulla sicurezza in Internet. Istituita nel 2004 dall’Unione Europea, questa giornata ricorre nel mese di febbraio di ogni anno. A livello europeo l’iniziativa è coordinata dalla rete Insafe. Nei singoli Paesi membri dell’Unione Europea, le varie iniziative in questo contesto fanno capo ai rispettivi Safer Internet Center nazionali, ed in Italia fa capo al progetto Generazioni Connesse-Safer Internet Center il quale unisce vari operatori tra cui l’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza, la Polizia Postale, Save the Children Italia, Telefono Azzurro, il Movimento Difesa del Cittadino, e varie università, coordinati dal MIUR.

“Be the change: unite for a better Internet” è lo slogan scelto per l’edizione 2017, ed è finalizzato a far riflettere i giovani non solo sull’uso consapevole della Rete, ma sul ruolo attivo e responsabile di ciascuno nella realizzazione di Internet come luogo positivo e sicuro.

L’iniziativa si rivolge soprattutto alla tutela dei minori, pur non dimenticando le problematiche relative alla sicurezza degli adulti che a loro volta possono vedersi vittime di abusi perpetrati attraverso la Rete.

Le maggiori problematiche prese in considerazione quest’anno sono il cyberbullismo e la tutela dell’identità.

Non vi è dubbio che il cyberbullismo sia l’evoluzione di quella forma di comportamento sociale di tipo violento, oppressivo e vessatorio già ahimè esistente nella nostra società ma che oggi in particolare si configura attraverso le nuove tecnologie comunicative, e che trova uno stretto legame anche con la problematica della tutela dell’identità.

Quella della tutela dell’identità è una questione molto dibattuta, e sebbene i comportamenti per proteggersi siano in realtà di non difficile concezione e attuazione, il problema appare drammaticamente sottovalutato tanto dagli utenti più giovani quanto dagli adulti, i quali con il proprio comportamento in Rete non si curano di tenere al riparo i dati riguardanti la propria vita privata e la propria immagine, ed è da segnalare che gli atti lesivi della personalità risultano piuttosto frequenti anche a causa di una gestione poco accorta da parte degli utenti dei propri stessi dati personali.

La tutela dell’immagine, che è a sua volta strettamente legata a quella dell’identità, è un altro aspetto trascurato dalla maggior parte dei fruitori, che spesso pubblica foto riguardanti se stessi e gli altri senza prudenza. L’ordinamento giuridico tutela l’interesse di ciascun cittadino a non divulgare e a non vedere divulgata la propria immagine senza esplicito consenso. Spesso in Internet questo diritto viene violato, con la pubblicazione di foto di persone che verosimilmente non hanno apertamente dato la propria autorizzazione alla pubblicazione. Il problema aumenta con la viralità della condivisione, che fa inevitabilmente perdere il controllo delle immagini pubblicate. È necessario che tale aspetto venga considerato sia per le foto riguardanti gli altri, che per quelle riguardanti se stessi.

Secondo gli esperti, alcuni tra gli aspetti principali da tenere in considerazione per affrontare i problemi legati alla sicurezza sono l’approccio precoce e in solitario dei bambini con le nuove tecnologie comunicative, i quali vengono dotati di computer e terminali mobili quando ancora lo scarso sviluppo cognitivo non permette loro di utilizzarle consapevolmente, ma vi è spesso anche l’utilizzo inconsapevole da parte degli adulti, e la non sempre sufficiente attenzione di questi ultimi rispetto a ciò che fanno e dicono i ragazzi. Non esistono i nativi digitali: un detto popolare dice che “nessuno nasce imparato”, e i bambini anche in epoca contemporanea non nascono già consapevoli di cosa sia Internet e dei problemi connessi con la sicurezza. I ragazzi hanno il bisogno e il diritto di essere guidati, e la famiglia e la scuola hanno il dovere di svolgere questo importante compito.

Il sito web Generazioni Connesse-Safer Internet Center mette a disposizione del pubblico vari materiali didattici, di utilità e di approfondimento, preziosi per tutti.

Questo blog sostiene il Safer Internet Day. Potete scaricare qui la Guida Operativa 2017 per conoscere e orientarsi nella gestione di alcune problematiche connesse all’utilizzo delle tecnologie digitali da parte dei più giovani.

(Maria Grazia Dosio CC BY-NC-ND 3.0 IT)

Safer Internet Day 2017ultima modifica: 2017-02-07T16:46:48+00:00da mgdosio
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*