Giorno della Memoria 2012

Share

Il testo dell’articolo 1 della legge n. 211/2000 del Parlamento Italiano recita:

La Repubblica Italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

E’ importante non dimenticare, e non permettere che qualcun’altro dimentichi. Desidero segnalarvi qui di seguito alcuni eventi e commemorazioni organizzati a Milano e nelle province di Milano e Varese:

27 gennaio 2012 – Legnano (Mi), Salone Famiglia Legnanese ore 20.45: “Lo sterminio dei disabili nel terzo Reich, il centro di messa a morte di Hartheim” conferenza del prof. Giancarlo Restelli

21 gennaio/5 febbraio 2012 – Milano, V.le Campania 12 – WOW Spazio Fumetto: “I fumetti della Memoria: MAUS Racconto di un sopravvissuto, GIORGIO PERLASCA Un uomo comune” mostra

27 gennaio 2012 – Busto Arsizio (Va) – Teatro Sociale – P.za Plebiscito 8 ore 21: “Chi di Voi è Wanda (Poltawska)?” spettacolo di prosa, passi scelti dal libro “E ho paura dei miei sogni” di Wanda Poltawska

30 gennaio 2012 – Milano – Binario 21 Stazione Centrale – ingresso dal lato destro della stazione Via F. Aporti 3 ore 18: “La Memoria della Deportazione” celebrazione, parlerà Liliana Segre sopravvissuta all’Olocausto

L’Associazione Culturale Pagine e Colori di Novara celebra il Giorno della Memoria sul proprio Blog Ufficiale  attraverso la segnalazione di alcuni album illustrati, libri e film adatti ai ragazzi.

Anche la Filatelia ricorda le vittime della Shoah e i Giusti tra le nazioni:

Giorno della Memoria

© Maria Grazia Dosio CC BY-NC-ND 3.0 IT

Giorno della Memoria 2012ultima modifica: 2012-01-26T16:41:00+01:00da mgdosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.