I Luoghi del Cuore: salviamo Villa Ordono De Rosales, Buscate

Share

Villa Ordono De Rosales a Buscate

Il Fondo Ambiente Italiano (FAI) è una fondazione privata senza scopo di lucro e apolitica che si prefigge il restauro e la riapertura al pubblico di beni storici, artistici o paesaggistici italiani dimenticati.

In partnership con Intesa Sanpaolo, il FAI quest’anno ha dato il via alla sesta edizione de I Luoghi del Cuore, il censimento dei luoghi da salvare, invitando i cittadini a segnalare bellezze paesaggistiche o architettoniche del nostro Paese in stato di rovina o in disuso per poi sostenere interventi di recupero sulle più votate.

Aiutaci a segnalare questo Luogo del Cuore:
VILLA ORDONO DE ROSALES in località Buscate (MI).

La Villa venne edificata nel 1605 dagli ultimi feudatari di Buscate, la famiglia Ordono De Rosales di origine spagnola. Ultimo proprietario della famiglia originaria fu Gaspare Ordono De Rosales (1802-1887), ed in seguito, nei primi anni del 1900, l’edificio passò in proprietà al senatore Mario Abbiate (1872-1954): per questo motivo la Villa viene anche chiamata “Villa Rosales-Abbiate”.

Questo edificio carico di storia, circondato dal suo parco, attualmente versa in stato di abbandono ed evidente degrado, e meriterebbe interventi immediati per tornare al suo antico splendore.

Vota anche tu per salvare questo Luogo del Cuore cliccando su questo banner:

Il censimento è terminato il 30/11/2012

Se non vuoi esprimerti via Internet, puoi compilare la cartolina disponibile presso tutte le filiali Intesa Sanpaolo e Banche del Gruppo o presso i Beni del Fondo Ambiente Italiano. ATTENZIONE: è molto importante scrivere la denominazione esatta catalogata dal FAI, ovvero VILLA ORDONO DE ROSALES, in quanto le segnalazioni di altre denominazioni di uso comune (del tipo “Villa Abbiate” oppure “Villa De Rosales Abbiate” o simili) potrebbero dare luogo alla dispersione dei voti.

Le votazioni possono essere effettuate dal 23 maggio al 31 ottobre 2012 (TERMINE PROROGATO AL 30 NOVEMBRE 2012).

N.B.: I voti espressi attraverso le cartoline non vengono conteggiati in tempo reale sul sito internet dei Luoghi del Cuore, che tiene conto solo delle votazioni on line. Il numero totale dei voti comprensivo delle cartoline verrà reso noto dal FAI a fine censimento dopo il 31 ottobre 2012 (termine prorogato al 30 novembre 2012).

Estratto dal Regolamento del 6° censimento “I Luoghi del Cuore”, 2012 – Articolo 7, Interventi:
«Il FAI invierà a Soprintendenti, Sindaci e Presidenti Regionali territorialmente competenti notizia dell’avvenuta segnalazione affinché conoscano il vivo interesse dei cittadini nei confronti dei beni sul loro territorio. Il FAI, inoltre, si impegna a intervenire su uno o più beni tra quelli che riceveranno il maggior numero di segnalazioni, attivandosi per sostenere le azioni di recupero, tutela e valorizzazione promosse sul territorio. Il FAI si avvarrà a tal fine dei propri canali istituzionali, competenze tecniche e rete territoriale. Per casi specifici, individuati tra I Luoghi del Cuore che risponderanno a specifici criteri individuati dalla Fondazione stessa (rilevanza del numero di segnalazioni ricevute dal luogo, valenza storico-artistica o naturalistica, importanza per il territorio di riferimento, attivazione degli stakeholder locali, possibilità di effettuare un intervento significativo e duraturo, anche se circoscritto), saranno messi a disposizione eventuali contributi economici. Una Giuria, composta da un rappresentante del FAI, da un rappresentante del partner Intesa Sanpaolo e da un autorevole esponente del mondo della cultura designato dal FAI stesso, individuerà a sua totale e insindacabile discrezionalità i luoghi sui quali intervenire.»

Per ulteriori informazioni: www.iluoghidelcuore.it
(sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica,
con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali
e con il Patrocinio del Ministero degli Affari Esteri).

© Maria Grazia Dosio CC BY-NC-ND 3.0 IT

I Luoghi del Cuore: salviamo Villa Ordono De Rosales, Buscateultima modifica: 2012-06-02T10:47:00+02:00da mgdosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.