Un francobollo per l’8 marzo

Share

LA DONNA NELLA STORIA FILATELICA ITALIANA
Aggiornamento N. 1.

Da tempo stavo riflettendo su come impostare eventuali aggiornamenti alla mia pubblicazione La Donna nella Storia Filatelica Italiana, dove ho voluto trattare la tematica della filatelia femminile italiana partendo dalle origini per arrivare al primo decennio del XXI secolo, l’ “alba” appunto del nuovo secolo così come ho voluto scrivere nel sottotitolo del libro: una pubblicazione di questo tipo infatti, per quanto possa essere considerata completa nei contenuti, resta pur sempre legata ad un periodo temporale definito, che può essere una limitazione non di poco conto se pensiamo al fatto che ogni anno continuano ad essere emesse nuove carte valori postali italiane che varrebbe la pena fossero citate, sebbene il numero di quelle dedicate alle donne sia comunque esiguo. Sperando di fare cosa gradita ai miei lettori, ho pensato dunque di pubblicare gli aggiornamenti su questo mio blog, rendendo disponibili su queste pagine i miei commenti sulle nuove emissioni femminili italiane dall’anno 2011 in poi, a progressivo completamento temporale delle informazioni del mio libro. Quale giorno migliore, dunque, se non la Giornata della Donna per intraprendere questo nuovo percorso? Partiamo quindi dal punto in cui eravamo rimasti sul libro, cioè dall’emissione celebrativa dell’8 marzo 2011 realizzata in occasione della Giornata Internazionale della Donna:

giornata_internazionale_donna_2011

la vignetta raffigura tre volti femminili che rappresentano una donna africana, una donna asiatica ed una caucasica; sulla destra all’interno della parola “donna” è rappresentato il globo terrestre integrato con il simbolo biologico femminile. Una grafica particolarmente rappresentativa, opera di Maria Carmela Perrini, delicata e pulita nel tratto e molto gradevole nell’accostamento dei colori, fanno a mio giudizio di questo francobollo un bell’omaggio a tutte le donne del mondo, un’occasione per ricordare oggi, ma non solo oggi, tutte le donne che si sono battute in passato per ottenere i diritti fondamentali, e ancora tutte le donne che tutt’ora devono lottare per vedere rispettati i propri diritti sul lavoro, in famiglia, e nella vita di tutti i giorni. Un augurio a tutte noi, senza dimenticare che i diritti e le pari opportunità si devono far valere tutti i giorni dell’anno!

© Maria Grazia Dosio CC BY-NC-ND 3.0 IT

Un francobollo per l’8 marzoultima modifica: 2014-03-03T08:28:17+01:00da mgdosio

Commenti

Un francobollo per l’8 marzo — 2 commenti

  1. La tua pubblicazione è stata l’unica opera, sistematica e recente, sulla tematica della “donna nella filatelia italiana” che io abbia potuto trovare.
    Accolgo quindi con gioia la tua decisione di pubblicarne ulteriori aggiornamenti. Ci aiuteranno a non perdere di vista un prezioso cammino intrapreso: la conoscenza della presenza femminile in ambito filatelico.
    Acquachiara

    • Grazie Acquachiara! Spero che i miei contenuti continuino ad esserti graditi: ti saluto cordialmente e ti auguro un buon 8 marzo!
      -mgrazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.