Perché il Mac non è un PC?

Share

mac/tux

Potrebbe semprare una banalità, ma sicuramente molte persone non sanno ancora che i computers denominati Mac prodotti dalla Apple non sono PC. Sembra strano? C’è sempre qualcosa da imparare: parliamone un po’.

Anche se la sigla PC nell’accezione generica significa semplicemente “personal computer”, in realtà fin dall’inizio con questa sigla si definisce esclusivamente una specifica tipologia di macchine, ovvero i cosiddetti personal computers IBM-compatibili che hanno cominciato la loro storia montando processori Intel (e poi AMD). I Mac prodotti dall’azienda statunitense Apple (la cui denominazione è una abbrevazione di Macintosh) sono invece un’altra cosa in quanto hanno cominciato con l’utilizzare processori Motorola, e non fanno parte della categoria PC.

Le due tecnologie Mac e PC sono dunque storicamente diverse. Ma non è solo questione di processore. Anche se dal 2005 pure il Mac è passato ai processori Intel, i due rimangono sistemi informatici molto diversi, con tecnologie hardware e software completamente differenti, con architetture differenti e accessori dedicati, spesso incompatibili gli uni con gli altri.

I Mac computers sono monomarca (brevetto esclusivo Apple), non sono assemblati e non sono assemblabili, ed in genere non sono dotati di “case” o “tower” (tranne alcuni modelli molto specifici) in quanto anche nella versione “desktop” (cioè il modello “non portatile”) il corpo del computer è completamente integrato nel monitor, e questo non consente di effettuare modifiche alle potenzialità della macchina agendo sulla scheda madre, come facciamo spesso sui PC quando aggiungiamo nuove schede oppure quando espandiamo la memoria. I PC invece possono essere multimarca e sono assemblabili secondo le proprie esigenze.

La Apple nella produzione dei suoi Mac si concentra molto anche sull’aspetto esteriore, sul design delle sue macchine, che presentano sempre un’estetica molto glamour, molto elegante e ricercata, mentre i PC sono di solito molto più spartani in quanto non vengono progettati come oggetti di design ma sono puramente finalizzati all’uso.

Per quanto riguarda i sistemi operativi, i Mac utilizzano esclusivamente i propri sistemi operativi dedicati che sono i Mac OS, nelle varie versioni, prodotti dalla stessa Apple, mentre i PC possono utilizzare i sistemi operativi della Microsoft (ovvero Windows) oppure le varie distribuzioni della vasta famiglia Linux.

Non starò qui a giudicare se sia migliore il Mac o il PC, dipende dalle esigenze e dai punti di vista, ma sicuramente al Macintosh di Steve Jobs va riconosciuto il merito storico di avere introdotto nel mercato mondiale di massa l’uso dell’interfaccia grafica “WIMP” (quella del mouse e delle finestre per intenderci) già nel 1984, molto prima degli altri, e sicuramente non è poco.

© Maria Grazia Dosio CC BY-NC-ND 3.0 IT

Perché il Mac non è un PC?ultima modifica: 2014-01-31T14:44:19+01:00da mgdosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.