Il genio femminile italiano: Maria Gaetana Agnesi, Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, Eva Mameli Calvino, Ada Negri

Share

LA DONNA NELLA STORIA FILATELICA ITALIANA
Aggiornamento N. 37.

In data 8 marzo 2018, Giornata Internazionale della Donna, il Ministero dello Sviluppo Economico ha emesso 4 francobolli appartenenti alla serie tematica “le Eccellenze del Sapere” dedicati al genio femminile italiano, ad onorare quattro illustri personalità femminili: sono Maria Gaetana Agnesi, Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, Eva Mameli Calvino, Ada Negri.

  • Maria Gaetana Agnesi (1718-1799)

AgnesiStudiosa di matematica e filosofia, e benefattrice milanese, è stata la prima donna autrice di un libro di matematica, e prima donna ad ottenere una cattedra universitaria in matematica (1752) che però rifiutò per dedicarsi completamente ad opere di carità. Il suo trattato di analisi algebrica è considerato un lavoro di grande importanza scientifica.
La vignetta del francobollo raffigura la versione colorata a mano da Sheila Terry di un’incisione d’autore anonimo della seconda metà del 1700 che ritrae la donna, delimitata in basso dalla riproduzione della curva algebrica denominata “versiera Agnesi”.

  • Elena Lucrezia Cornaro Piscopia (1646-1684)

Cornaro PiscopiaE’ stata la prima donna al mondo a conseguire la laurea. Di cultura vastissima, oltre agli studi classici e umanistici, studiò la lingua francese, lo spagnolo e il greco moderno, e varie discipline scientifiche quali l’astronomia, le scienze naturali, la geografia e la matematica. Nel 1678 le venne conferita la laurea in filosofia dall’Università di Padova.
La vignetta del francobollo riproduce un ritratto pittorico della donna ad opera di Sebastiano Bombelli, esposto a Mantova nel Museo Palazzo D’Arco; in basso a destra è raffigurata una corona di alloro, simbolo della laurea.

  • Eva Mameli Calvino (1886-1978)

Mameli CalvinoE’ stata una naturalista e studiosa di botanica, madre dello scrittore Italo Calvino. Laureatasi in scienze naturali, fu la prima donna in Italia ad ottenere nel 1915 la libera docenza universitaria in botanica. Pubblicò oltre 200 testi di fisiologia vegetale e di genetica applicata.
La vignetta del francobollo riproduce un suo ritratto pittorico affiancato al fiore della pianta denominata “Fumaria”, argomento del suo primo studio pubblicato nel 1906.

 

  • Ada Negri (1870-1945)

NegriE’ stata poetessa e scrittrice, prima donna ad essere ammessa all’Accademia d’Italia nel 1940. Di umili origini, divenne insegnante nel 1887, sviluppando in seguito la sua vocazione poetica. Ricevette per due volte la nomina al Premio Nobel per la letteratura, nel 1926 e nel 1927. Un suo epistolario è conservato presso la Biblioteca comunale di Lodi, sua città natale.
La vignetta del francobollo riproduce un ritratto a matita della scrittrice con un libro aperto in primo piano e, sullo sfondo, i titoli di alcune sue opere.

 

© Maria Grazia Dosio CC BY-NC-ND 3.0 IT

Il genio femminile italiano: Maria Gaetana Agnesi, Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, Eva Mameli Calvino, Ada Negriultima modifica: 2018-03-09T12:18:17+01:00da mgdosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.