Donne nella scienza

Share

LA DONNA NELLA STORIA FILATELICA ITALIANA
Aggiornamento N. 43.

Il 20 dicembre 2018 il Ministero dello Sviluppo economico ha emesso un francobollo appartenente alla serie tematica “Le Eccellenze del sapere” dedicato alla Fondazione I.R.C.C.S. Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano, centro specializzato nelle neuroscienze e nella cura delle malattie neurologiche, nel centenario della sua fondazione. Sulla vignetta del francobollo, di fianco al ritratto del fondatore Carlo Besta, entro due cerchi possiamo notare la figura di una ricercatrice davanti ad un microscopio insieme ad un ricercatore, e una dottoressa che aiuta un bambino nella riabilitazione motoria.

besta
La grafica del francobollo attesta come nella ricerca scientifica e medica oggi siano molte le donne che cercano di esprimersi professionalmente e umanamente, sebbene nella società italiana contemporanea permangano ancora molte contraddizioni, poiché almeno fino alla prima metà del XX secolo alle donne era negata un’adeguata istruzione, e le difficoltà di affermazione negli ambiti scientifici appaiono ancora oggi rilevanti.

«Le donne rimangono una minoranza nel campo della ricerca scientifica… L’umanità non può permettersi di ignorare metà del suo genio creativo»
sono le parole della direttrice generale dell’UNESCO, Irina Bokova, espresse in occasione della seconda Giornata Internazionale per le donne e le ragazze nella Scienza, istituita con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul divario di genere e promuovere l’uguaglianza e la parità di accesso in un settore cruciale come quello scientifico (giornata celebrata l’11 febbraio di ogni anno).
La parità di genere è sempre stata una questione fondamentale per le Nazioni Unite:
«l’uguaglianza di genere e l’emancipazione delle donne e delle ragazze darà un contributo cruciale non solo allo sviluppo economico del mondo, ma anche al progresso attraverso tutti gli gli obiettivi dell’Agenda ONU per lo sviluppo sostenibile».

La grafica del francobollo è a cura di una donna: Isabella Castellana.

© Maria Grazia Dosio CC BY-NC-ND 3.0 IT

Donne nella scienzaultima modifica: 2019-08-06T14:27:13+02:00da mgdosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.