La Madonna di Perin del Vaga

Share

LA DONNA NELLA STORIA FILATELICA ITALIANA
Aggiornamento N. 63.

Anche quest’anno in occasione del Santo Natale il Ministero dello Sviluppo Economico ha emesso in data 1 dicembre 2020 due francobolli celebrativi, uno dei quali riproduce un’opera pittorica in cui compare la figura femminile, la Madonna con il Bambino, che resta l’iconografia maggiormente rappresentata sui francobolli natalizi italiani.

natale2020

L’autore del dipinto, Piero di Giovanni Bonaccorsi detto Perin del Vaga, nel 1534 ha unito il suo raffaellismo ad uno stilema che andava accennando a quel manierismo in diffusione dal 1520.

Senza dubbio, protagonista della scena appare la Madonna, che si impone allo sguardo dell’osservatore. Si tratta di una rappresentazione dinamica, con una figura materna dai tratti di raffinata bellezza ed eleganza nell’atto di levare in grembo il figlio, il quale allunga le braccia verso il collo della madre per aggrapparvisi.
Non vi sono evidenti elementi simbolici che riferiscano alla santità della donna, ma tra i colori quello che maggiormente si impone è il rosso che tipicamente caratterizza il manto della Madre di Dio che arde d’amore per Gesù.
Le due figure sono in movimento, entrambe con il volto rivolto verso il pittore/osservatore, accennando a quello spostamento serpentinato dei corpi caratteristico dei pittori rinascimentali più all’avanguardia.

Il dipinto appartiene alla collezione d’arte della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.

© Maria Grazia Dosio CC BY-NC-ND 3.0 IT

La Madonna di Perin del Vagaultima modifica: 2020-12-26T15:49:53+01:00da mgdosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.