Digitalizzata la collezione filatelica Marco De Marchi

Oggi 17 gennaio 2017, presso il Museo del Risorgimento di Milano è stato presentato il progetto di catalogazione e digitalizzazione integrale della Collezione Filatelica Marco De Marchi. All’incontro sono intervenuti:
Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano,
Claudio A.M. Salsi, Direttore Area Soprintendenza Castello, Musei Archeologici e Musei Storici del Comune di Milano,
Fabio Bonacina, Presidente dell’Unione Stampa Filatelica Italiana,
Giacomo Bottacchi, Perito della Camera di Commercio e del Tribunale di Milano,
Sebastiano Cilio, Presidente dell’Associazione Nazionale Professionisti Filatelici, sponsor principale.

DSCN9187
“Il museo del Risorgimento ci rivela sempre nuovi tesori”
ha dichiarato Claudio Salsi aprendo l’incontro.

La collezione di Marco De Marchi (1872-1936), imprenditore, scienziato, filantropo e appassionato filatelista milanese, donata per volontà testamentaria al Comune di Milano, è attualmente fisicamente conservata e tutelata dal Comune di Milano presso il Museo. Costituita da materiale particolarmente sensibile, è stata resa fruibile al pubblico attraverso un’attenta opera di digitalizzazione integrale, con relativa pubblicazione sul web. Il progetto di catalogazione e digitalizzazione, condiviso tra l’Area Soprintendenza Castello, Musei Archeologici e Musei Storici del Comune di Milano, è stato guidato dall’Unione Stampa Filatelica Italiana, con il coordinamento scientifico di Ilaria De Palma, Conservatore delle Civiche Raccolte Storiche di Milano.

Documentata integralmente da Saporetti Immagini D’arte con oltre 5.500 fotografie, dopo oltre un anno di lavoro la collezione è ora disponibile per essere consultata da tutti gli studiosi e gli appassionati, album per album, sul portale web Graficheincomune.
E’ composta da 103 album, contenenti materiale filatelico degli Antichi Stati, del Regno d’Italia e delle Colonie, ed è arricchita da preziosi contenuti extra che offrono la possibilità di approfondire anche lo studio della persona di Marco De Marchi.

Elemento assolutamente positivo della digitalizzazione è la possibilità, concessa a tutti, di fruire online, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo, di una collezione che si contraddistingue per il suo alto valore documentario, che testimonia attraverso il sistema postale il mutare dell’Italia dagli Antichi Stati alla nascita del Regno.

Il sito offre un’esperienza di navigazione suggestiva e accattivante, una vera e propria biblioteca virtuale con pagine da sfogliare come se fossimo in presenza dei veri volumi cartacei. La definizione delle immagini è buona. Forse le etichette digitali, visualizzabili posizionando il puntatore elettronico sul dorso di ogni singolo volume, potrebbero essere perfezionate mostrando oltre al numero del volume anche il titolo (renderebbe l’approccio iniziale più user-friendly). Per il resto, tanti complimenti per l’ottimo lavoro.

(Maria Grazia Dosio CC BY-NC-ND 3.0 IT)

Alcune immagini della collezione (per gentile concessione, Copyright Comune di Milano. Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione, Palazzo Morando | Costume Moda Immagine, Milano):

Copyright Comune di Milano. Tutti i diritti riservati, Palazzo Morando | Costume Moda Immagine, Milano

Digitalizzata la collezione filatelica Marco De Marchiultima modifica: 2017-01-17T19:26:27+01:00da mgdosio
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.